11/24: formu1a.uno: La ‘guerra interna’ Red Bull e le ultime sulla Ferrari

Paolo D’Alessandro
7 Mar, 2024

Nuovo appuntamento live, su Twitch, con Giulia Toninelli alla guida di questo nuovo format di formu1a.uno. Insieme a lei Giuliano Duchessa, Rosario Giuliana e Matteo Bobbi che, in Bahrain, ha avuto modo di osservare da vicino le vetture 2024 dei team, e di raccogliere anche notizie nel paddock. Tra queste, lui è stato spettatore in prima persona di uno degli ultimi fatti chiacchierati nel weekend. Red Bull ha concluso l’indagine su Christian Horner, assolvendo il Team Principal da ogni responsabilità, ma la situazione non si è placata ed anzi, l‘ingresso “in campo” di Jos Verstappen ha fatto incendiare ancor di più questo caso, confermando la grossa spaccatura che si vive all’interno della scuderia di Milton Keynes. Matteo offre conferme dirette sulla lite avvenuta tra il padre del campione del mondo e il Boss della scuderia anglo-austriaca, in una situazione molto particolare che, in parte, oscuare quella che è stata la prestazione dominante vista in Bahrain.

E’ già tempo di voltare pagina, in pista, con Jeddah che offrirà ai team riviali di Red Bull un occasione per redimersi e provare ad avvicinarsi. La McLaren è attesa ad un appuntamento dove la MCL38 dovrebbe esaltarsi molto viste le doti di carico che contraddistinguono la loro vettura. Così come Ferrari e Mercedes vogliono mostrare il vero potenziale della SF-24 e della W15 dopo che a Sakhir entrambe hanno patito alcuni problemi che ne hanno limitato le possibilità in gara. Per Ferrari un problema ai freni, mentre la Mercedes un anomalia al raffreddamento della Power Unit. Il layout offre sfide sostanzialmente diverse al Bahrain, il che potrebbe modificare i valori che abbiamo visto la prima settimana, anche se alcuni – come Fernando Alonso – non pensa che ci saranno poi molte differenze rispetto ai valori visti appena qualche giorno fa. In casa Ferrari però c’è una certezza: la SF-24 è una buona base da sviluppare, con chiari punti di forza e alcune problematiche dettate anche dalla gioventù di questo progetto. A Maranello però si è iniziato a spingere, con fiducia, sui primi sviluppi della stagione.

Intanto, a Jeddah, il weekend inizia con un ‘problema’ per Carlos Sainz che ieri non ha preso parte alla giornata dedicata ai media. Oggi, a poche ore dall’inizio delle FP1, la sua presenza in pista è ancora in dubbio. (in Aggiornamento)

11/24: formu1a.uno: Non si placa la tempesta interna a Red Bull. Jeddah: nuova sfida per tutti, ci saranno nuovi valori in pista? Ferrari lavora ai primi sviluppi.