GP Imola: arriva il rinnovo fino al 2025

admin
7 Mar, 2022

GP Imola: arriva il rinnovo fino al 2025

Un gradito ritorno durante l’accidentata stagione 2020, l’iconico Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola era tornato a rendersi disponibile ad ospitare la Formula 1 già nel 2021, quando lo scorso Aprile vi si corse il Gran Premio dell’Emilia Romagna e del Made in Italy. Un successo di audience – sebbene purtroppo non di pubblico, date le rigide misure di prevenzione Covid-19 – il feedback positivo di piloti e team, nonché il supporto delle autorità italiane, hanno tinto di tricolore la quarta tappa del calendario provvisorio 2022, confermata quest’oggi.

Ad essere confermate sono anche le voci che prevedevano un ritorno – stavolta fisso – di quello che una volta era conosciuto come il Gran Premio di San Marino, che oggi firma un rinnovo fino al 2025 con FOM per il Gran Premio dell’Emilia Romagna. Nel corso degli anni il circuito ha subito delle modifiche, perlopiù dovute a motivi di sicurezza, ma conserva ancora elementi che nel passato lo hanno consacrato come uno dei maggiori teatri dell’azione in pista. Lo si è visto anche nei Gran Premi del 2020 e 2021, con fantastici sorpassi alla Tosa (che rimandano dritti al passato) e qualifiche che serbano sempre qualche sorpresa data la precisione richiesta nel gestire l’aggressività sui cordoli nel giro secco.

Lando Norris è stato uno delle vittime dei Track Limits in Qualifica ad Imola l’anno scorso – ma ha concluso la gara sul podio in seguito alla bandiera rossa scatenata dall’incidente tra Valtteri Bottas e George Russell.

Per la prima volta dal suo ritorno in calendario, Imola sarà aperta al pubblico, con biglietti per il weekend già disponibili presso i rivenditori autorizzati. Il circuito ospiterà anche la prima delle tre tappe “Sprint“, il formato che prevede Qualifiche al Venerdì ed una gara Sprint al Sabato che deciderà la griglia della Domenica.

 

Autore: Sara Esposito