Calendario F1 2021: la seconda gara dell’anno si correrà a Imola?

Piergiuseppe Donadoni
6 Gen, 2021

Qualche settimana fa il capo della FIA, Jean Todt, aveva affermato di aspettarsi un calendario F1 2021 reale significativamente diverso da quello presentato nel mese di novembre. Ed effettivamente sarà cosi.

Come scritto nell’articolo di lunedì, l’apertura della stagione in Australia verra posticipata, difficilmente annullata. Ma non sarà l’unico cambiamento. A rischio c’è pure il Gp di Cina del 11 aprile.

La F1 ha bisogno di certezze. Per questo si sta pensando, dopo la gara inaugurale in Bahrain a fine marzo, di ripartire dall’Europa con trasferte logisticamente più semplici da organizzare.

C’è Imola, che, anche grazie al lavoro di Stefano Domenicali, ha da poco raggiunto una intesa per essere all’interno del calendario F1 2021, al posto dello slot lasciato libero dal Vietnam o in una più ampia rivisitazione del calendario.

Ad oggi più probabile questa seconda ipotesi con una gara nel terzo weekend di aprile (18/04), secondo appuntamento stagionale. Ne saranno felici i piloti che si erano espressi in larghissima parte a favore del circuito Enzo e Dino Ferrari, una cosa che non accade di frequente. Ed evidentemente in questo momento il il richiamo della storia, del fascino e chiaramente della bellezza del circuito e del territorio uniti al grande lavoro di Formula Imola, di regione Emilia Romagna e Liberty Media hanno portato ad un accordo.

La terza gara dell’anno potrebbe corrersi invece a Portimao in un “facile” back to back con la Spagna che garantirebbe vantaggi logistici indiscussi. Poi teoricamente la F1 dovrebbe spostarsi a Montecarlo e Baku, tracciati cittadini a cui servono tempistiche più importanti per l’organizzazione del Gp e per questo ancora in dubbio.

Ad oggi poi il calendario rimarrebbe lo stesso di quello annunciato, con le dovute modifiche alla parte finale dove si sta facendo di tutto per inserire almeno un Gp dei due (Australia e Cina) che potrebbero saltare inizialmente.

Capitolo test prestagionali, come scritto ad inizio settimana, è necessaria una votazione per lo spostamento dei test dalla Spagna al Bahrain. Avverrà a breve. In queste ore si sta discutendo sulle date. Alcuni team spingono per limitare i costi della trasferta (test più vicini al Gp di fine marzo), altri meno pensando più ad aver del tempo per risolvere eventuali problemi riscontrati nella tre giorni di test.

UPDATE 11/01 ore 21.30: nella mattinata di domani 12 gennaio, Stefano Bonaccini ufficializzerà la presenza di Imola nel calendario 2021 di F1. Nella conferenza stampa saranno presenti anche il presidente dell’Automobile Club d’Italia, Angelo Sticchi Damiani, di Formula Imola, Gian Carlo Minardi, e il sindaco di Imola, Marco Panieri.

di Giuliano Duchessa