Liberty Media – MotoGP: ufficiale l’accordo da 4.2 miliardi di euro

Paolo D’Alessandro
1 Apr, 2024

In questo primo Lunedì d’Aprile, che potrebbe sapere tanto di pesce d’Aprile, la società detentrice dei diritti della Formula 1 – Liberty Media – ha ufficializzato l’accordo per l’acquisto della massima serie del motorsport su due ruote, MotoGP. La notizia era nell’aria ed oggi è divenuto ufficiale questo passaggio con LM che ha acquistato la Dorna per un compenso di 4.2 miliardi di euro.

Liberty Media acquista anche la MotoGP! Carmelo Ezpeleta rimane CEO

Le due notizie principali emesse nel comunicato dell’acquisto di Dorna da parte di Libery Media riguardano l’ufficializzazione del prezzo, ossia 4.2 miliardi di euro, ma soprattutto il fatto che Carmelo Ezpeleta rimarrà al vertice della massima serie del motorsport a due ruote, proseguendo nel suo lavoro. Liberty Media acquisisce l’86% delle quote della MotoGP, con il restante 14% che rimane al management della MotoGp stessa. Il valore d’impresa della MotoGP è valutato in 4.2 miliardi di euro mentre il patrimonio netto è di 3.5 miliardi di euro. La somma totale sarà suddivisa al 65% da soldi – debiti inclusi – e dal 21% di azioni ordinarie di Serie C di Libery Media Formula 1, con una clausola unilaterale per Liberty Media di convertire questa percentuale in ulteriori versamenti contanti. Il 14% restante è ciò che LM lascerà alla MotoGp. L’acquisto dovrebbe concludersi entro la fine dell’anno corrente ed è dipendente dall’autorità competenti in materia di concorrenza e investimenti esteri in varie giurisdizioni.

Le prime parole riportate sono quelle di Greg Maffei, Liberty Media President and CEO: “Siamo entusiasti di espandere il nostro portafoglio di importanti risorse di sport e intrattenimento dal vivo con l’acquisizione di MotoGP che è una lega globale con una base di fan fedele ed entusiasta, corse accattivanti e un profilo finanziario che genera importanti flussi di cassa. Carmelo e il suo management team hanno costruito un grande spettacolo sportivo che possiamo espandere a un pubblico globale più ampio. L’attività presenta vantaggi significativi e intendiamo far crescere lo sport per i fan, i team, i partner commerciali e i nostri azionisti della MotoGP”

Carmelo Ezpeleta, CEO of Dorna ha a sua volta commentato la notizia di questo passaggio di proprietà “Questo è il passo successivo perfetto nell’evoluzione della MotoGP e siamo entusiasti di ciò che questo traguardo porterà a Dorna, al paddock della MotoGP e agli appassionati di corse. Siamo orgogliosi dello sport globale che abbiamo fatto crescere e questa transazione testimonia il valore dello sport oggi e il suo potenziale di crescita. Liberty ha un incredibile track record nello sviluppo di risorse sportive e non potremmo desiderare un partner migliore per espandere la base di fan della MotoGP in tutto il mondo”