Pirelli: stessa selezione di pneumatici per Imola, Monaco e Canada

Paolo D’Alessandro
24 Apr, 2024

Settimana prossima la Formula 1 sbarcherà in America per il Gran Premio di Miami, in Florida. Sarà il secondo weekend Sprint e ci saranno le prime novità rilevanti per McLaren e Mercedes. Servirà aspettare ancora un po’ per il tanto atteso pacchetto di novità Ferrari, che debutterà in quel di Imola. La F1 è uno sport che guarda sempre in avanti e così Pirelli ha già comunicato quelle che saranno le scelte degli pneumatici per i Gran Premi di Imola, Canada e Monaco. Nessuna sorpresa, con una scelta identica per questi tre appuntamenti.

Pirelli seleziona la gamma di pneumatici più morbidi per il ritorno in Europa e la tappa canadese

Se c’è qualcosa che hanno in comune Imola, Montecarlo e Canada riguardante la Formula 1, non sono tanto le caratteristiche tecniche dei circuiti, ma l’asfalto che non mette eccessivamente sottostress gli pneumatici. Una situazione molto diversa da Bahrain e Suzuka per dire, ma che si avvicina molto all’Australia dove, non a caso, abbiamo visto la stessa scelta fatta da Pirelli. Il costruttore italo-cinese conferma quindi le mescole C3-C4-C5 per le successive tappe, uno step più morbido rispetto a quello che vedremo tra una settimana a Miami.

Pirelli

Non vi sono novità relative all’allocazione di pneumatici rispetto all’anno passato per quanto riguarda Monaco e Canada, dove storicamente Pirelli ha sempre scelto le mescole più morbide a disposizione. Discorso particolare invece per il circuito dell’Emilia Romagna dove la Formula 1 tornerà a correre dopo un anno di pausa. Purtroppo, infatti, l’edizione 2023 saltò a causa dell’alluvione che colpi quelle zone dell’Italia con conseguente alluvione che danneggiò quelle terre e rese chiaramente impossibile la disputa di un evento di tale portata. Rimanendo strettamente legati al mondo della Formula 1, Pirelli scelse le mescole C3-C4-C5 già lo scorso anno, facendo un salto verso le gomme più morbide utilizzate nel 2022, nella speranza di dare più spettacolo con scelte strategiche diverse tra i vari team. Sarà quindi questa l’occasione per verificare se tale scelta sarà pagata o meno.

Privacy Policy Cookie Policy