Power Unit Ferrari: pronto pacchetto di aggiornamenti per Leclerc, già in pista a Sochi

admin
22 Set, 2021

Power Unit Ferrari: pronto pacchetto di aggiornamenti per Leclerc, già in pista a Sochi

 

La lieta nuova sull’ultima upgrade della Power Unit Ferrari arriva con anticipo – o forse con inaspettata precisione. Inizialmente prevista per il Gran Premio della Turchia, che ha poi ha invertito le sue date con quello di Russia, in programma proprio questa settimana, l’aggiornamento al sistema ibrido sembrava essere stato rimandato a causa di un ritardo nella produzione. 

È invece di oggi la conferma che Ferrari sostituirà la Power Unit di Charles Leclerc questo weekend a Sochi – al costo di una penalità che lo vedrà partire dal fondo della griglia. La scelta di Ferrari è ricaduta sul pilota Monegasco a causa del danno irrimediabile alla sua seconda Power Unit al Gran Premio d’Ungheria, che ha reso necessaria l’introduzione di una quarta Power Unit per il resto della stagione. Per quanto riguarda Carlos Sainz, Ferrari valuterà il giusto compromesso tra la competitività che l’aggiornamento dovrebbe apportare e l’impatto di una penalità in griglia.

Già prima della pausa estiva, Mattia Binotto aveva confermato che la Power Unit del 2021 era in realtà già stata aggiornata in corso d’opera. Ciò è stato possibile nonostante il “freeze” dei motori, che non consentirebbe upgrades sulle Power Unit durante la stagione; tuttavia per il 2021 era consentito da Regolamento portare una Power Unit completamente nuova, e dunque sostituendo le componenti residue della Power Unit 2020 con quelle del 2021 (unica upgrade consentita) Ferrari è riuscita a portare avanti un lavoro di sviluppo importante sul motore.

L’ultimo tassello – un significativo aggiornamento al sistema ibrido, che dovrebbe apportare un boost di potenza pari a 10-15 CV – è frutto infatti del lavoro che gli ingegneri di Maranello portano avanti da tutto l’anno, e sarà fondamentale in ottica 2022.

Ferrari ha scelto infatti di continuare a sviluppare questo modello di Power Unit per il futuro e soprattutto prima del freeze motori del 2023; ogni aggiornamento alla corrente Power Unit sarà un importante banco di prova per quelli futuri, e fornirà i dati necessari all’individuazione delle area di maggiore interesse per lo sviluppo.

 

Autore: Sara Esposito