Sauber: importanti aggiornamenti e soprattutto dadi definitivi a Imola

Loris Preziosa
15 Mag, 2024

Per il team Sauber la tappa di Imola potrebbe rappresentare un crocevia importante per il resto della stagione. La scuderia di Hinwil si presenta al primo round della stagione europea non con poche aspettative, dopo un inizio di stagione tutt’altro che semplice, fra deficit di performance e problematiche tecniche. Come per altri team, a Imola infatti è atteso infatti il primo importante pacchetto di sviluppi che si pone l’obiettivo di far fare al team uno step in avanti, senza dimenticare le migliorie sul fronte pit stop, un fattore che spesso ha condizionato negativamente le prime gare.

Alunni Bravi: “Siamo fiduciosi nei nostri mezzi e negli aggiornamenti”

Il primo a sottolineare questa necessità è stato il team principal della Sauber Alessandro Alunni Bravi, che ha raccontato le sue prospettive in vista del weekend in Emilia Romagna: “Anche se dobbiamo ancora conquistare punti, sappiamo di avere le prestazioni per farlo e siamo stati nella mischia nella maggior parte delle gare: siamo fiduciosi nei nostri mezzi e gli aggiornamenti che stiamo apportando questa settimana sono un testimonianza del lavoro incessante svolto dalla squadra di casa a Hinwil.” Per mettere la spunta al fianco di quello che è un obiettivo primario, Alunni Bravi ha sottolineato l’importanza di massimizzare ogni opportunità sin dalle qualifiche, alla luce dei distacchi ridotti fra le squadre di centro gruppo. Uno scenario in cui sono i dettagli a fare la differenza. Oltre agli sviluppi sul fronte tecnico, a ricoprire un ruolo importante saranno le migliorie legate ai pit stop, che dovrebbero arginare i problemi ai box che spesso si sono rivelati penalizzanti in gara. Le cause di queste difficoltà sarebbero infatti da ricollegare principalmente all’utilizzo di materiali più leggeri che, però, tendevano a dilatare troppo in gara con il calore che si genera. Motivo per cui nelle prove di pit stop a freddo le problematiche non emergevano.

Sauber

Bottas: “A Imola speriamo di conquistare i primi punti stagionali”

Anche Valtteri Bottas ripone fiducia nel pacchetto di sviluppi atteso per il fine settimana sul circuito del Santerno, dopo un weekend a Miami in cui diversi competitors si sono messi alle spalle il team Sauber: “Spero che il ritorno in Europa segni una svolta nella nostra stagione. Anche se Miami non è stato proprio il nostro migliore fine settimana, ci ha comunque permesso di imparare molto e speriamo di poter trasformare quelle lezioni in miglioramenti.” L’obiettivo conclamato dal finlandese è quello della conquista dei primi punti stagionali, anche alla luce del fatto che la scuderia è l’unica insieme alla Williams ancora a secco dopo sei gare. Uno dei momenti chiave messo in evidenza dal compagno Guanyu Zhou per far bene ad Imola è da relegare alla ricerca del set up corretto sin dalle prime sessioni, un fattore importante per incalanalare il fine settimana nella direzione giusta. “Con le novità sulla nostra vettura e un layout della pista diverso da quello di Miami, siamo fiduciosi e motivati a dare un cambiamento positivo alla nostra stagione,” ha dichiarato il pilota cinese. “Mettere le cose a posto fin dalla prima sessione sarà fondamentale.” Procedure che il team probabilmente ha pagato negativamente nelle ultime gare in Cina e a Miami, con i due fine settimana Sprint che hanno penalizzato la ricerca ottimale della messa a punto della monoposto.

Privacy Policy Cookie Policy