UFFICIALE: Modifiche regolamentari approvate dalla F1 Commission

La F1 Commission riunitasi recentemente ha approvato alcune modifiche regolamentari riguardanti l'aspetto tecnico, organizzato e di sicurezza. I temi riguardano i sistemi di raffreddamento, il fondo, le Power Unit 2026 oltre che una nuova voce che regolamenterà le partenze dalla Pit Lane relativo alla sicurezza dei meccanici.

Power Unit

La stagione di Formula 1 è terminata da poco, ma squadre e FIA sono già impegnati su tutto ciò che riguarda la prossima stagione e/o il futuro più lontano, ma sempre prossimo, come il 2026. Si è tenuta una F1 Commission che aveva lo scopo di confermare, tramite voto, alcune delle ultime modifiche che erano state discusse recentemente da team e FIA.

Regolamenti tecnici: Modifiche riguardo raffreddamento Power Unit e componenti metallici sul fondo

Tra le diverse modifiche approvate dalla F1 Commission, riguardante il regolamento tecnico, c’è la possibilità di aggiungere un sistema di raffreddamento – in regime di parco chiuso – modificando dunque la configurazione della vettura, solo in casi di condizione di estremo caldo. Sarà da ora limitato il numero di componenti metallici applicabili al fondo che sono stati identificati come un pericolo nel caso dovessero staccarsi dalla loro posizione originaria.

F1
Nuovo fondo per McLaren

In ottica futura sono state concordate anche delle modifiche, definite minori, riguardo i regolamenti tecnici delle Power Unit 2026 che già sono stati decisi, ma che continuano ad essere soggetto di argomentazioni e modifiche man mano che lo sviluppo in fabbrica procede, così come i controlli e gli stui della stessa FIA.

Modifiche riguardo le procedure pre gara per team e piloti.

A livello organizzativo e in relazione ai vari spettacoli pre gara, il tempo speso in griglia di partenza dai piloti tornerà ad essere di 40 minuti, dopo che recentemente era stato aumentato a 50 minuti per tutti gli eventi, contando uno show di presentazione di circa 10 minuti per i piloti.

F1

Un tema toccato dalla F1 Commission e che non era stato fin qui regolamentato, riguarda le vetture che partono dalla Pit Lane. Al fine di assicurare la massima sicurezza ai meccanici ed evitare inconvenienti in futuro, sarà ora possibile lavorare sulla monoposto fino a 90 secondi dopo l’inizio del giro di formazione. Mentre le vetture in pista eseguono quindi il ‘Formation Lap’, i meccanici dovranno liberare la pit lane entro 90 secondi – prima dunque che il giro sia completato – e lasciare la vettura e pilota pronti alla partenza al momento dell’apertura della Pit Lane per la partenza.

Autore: Paolo D’Alessandro